Questi biscotti hanno un nome strano ma sono semplicissimi da preparare: uno tira l’altro

Non lasciarti ingannare dal nome strano: questi biscotti sono buonissimi e perfetti per una colazione super. Attenzione però: sono uno tira l’altro!

Spesso e volentieri, sia per comodità che per mancanza di tempo, tendiamo a comprare i biscotti già pronti e belli nelle loro confezioni colorate e sgargianti. L’industria alimentare poi ne produce così tanti e così diversi tra loro, che ce n’è per ogni gusto. Perché quindi perdere tempo ai fornelli (che di base comunque ce n’è poco) quando tutto quello che ci serve lo possiamo trovare a portata di scaffale?

Ricetta biscotti semplici da preparare
I Passavolanti di Vicari sono buonissimi e semplicissimi da preparare – Ilciriaco.it

Ragionamento questo che non fa una piega fino ad un certo punto però. Un conto, infatti, è mangiare i biscotti processati della grande distribuzione, un altro invece è assaporare un prodotto 100% genuino e che magari fa anche parte della nostra tradizione gastronomica più verace. Oggi, infatti, vogliamo proporti i Passavolanti di Vicari, dei biscotti così buoni che potrebbero diventare i tuoi preferiti già al primo morso.

Fiore all’occhiello della pasticceria siciliana, i Passavolanti di Vicari sono dei dolcetti golosi a base di mandorle molto friabili e leggeri. Preparati per la prima volta nel diciottesimo secolo dalla creatività dei monaci del convento di San Francesco, questi biscotti col tempo sono diventati un simbolo di Palermo. Non ci resta adesso che scoprire la ricetta insieme.

Buoni e semplici da preparare, i Passavolanti di Vicari sono un concentrato di gusto

Oltre alle mandorle useremo per la ricetta lo zucchero, le uova e l’estratto di vaniglia per dei manicaretti davvero buonissimi e anche profumatissimi.

Ricetta Passavolanti di Vicari
Prepariamo i Passavolanti di Vicari – Ilciriaco.it

Ingredienti:

  • 500 grammi di mandorle tostate
  • 3 uova
  • 400 grammi di zucchero
  • 100 grammi di farina 00
  • Estratto di vaniglia q.b.
  • Mezzo cucchiaino di cannella q.b.
  • Scorza e succo di limone q.b.

Preparazione:

  1. Per prima cosa, per preparare i nostri biscotti, nella planetaria metti insieme le uova e lo zucchero: dovrai montarli fino a che non otterrai un composto spumoso.
  2. Adesso, aggiungi anche l’estratto di vaniglia, la cannella, la scorza grattugiata del limone e il succo.
  3. Dopo aver tostato e tagliato anche in maniera grossolana le mandorle, uniscile sempre al composto e poi aggiungi anche la farina setacciata mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto.
  4. Ora non ti resta che sistemare su una teglia ricoperta con carta forno delle cucchiaiate del composto, poi fai cuocere in forno statico per 15 minuti a 180 gradi e i tuoi Passavolanti di Vicari sono pronti!

Consiglio extra: per rendere i tuoi Passavolanti di Vicari ancora più invitanti, puoi sostituire lo zucchero normale con quello di canna.

Impostazioni privacy