Assegno d’inclusione, a cosa fare molta attenzione: questo errore è comune tra i beneficiari

Attenti a questo errore comune con l’Assegno d’Inclusione: scopri cosa devi assolutamente evitare per massimizzare i tuoi vantaggi.

La rivoluzionaria Carta di Inclusione 2024, meglio conosciuta come Carta Adi, è ormai  entrata in scena. Più di 287 mila famiglie hanno ottenuto il via libera per ricevere questo prezioso strumento, il tanto atteso Assegno di Inclusione, e hanno ricevuto un SMS che ha aperto le porte a un mondo di possibilità.

Guida all'assegno d'inclusione
Assegno d’inclusione: evita questo comune errore per massimizzare i tuoi benefici – ilciriaco.it

Con la Carta Adi in mano, il sostegno mensile diventa una realtà tangibile. Ogni mese, il vostro supporto finanziario sarà caricato sulla card, prontamente disponibile per gli acquisti essenziali.

Ma attenzione, c’è un lato oscuro: una lista dettagliata di ciò che non si può comprare. Il governo lo ha spiegato chiaramente nelle FAQ di questa nuova misura, che ha preso il posto del reddito di cittadinanza all’inizio di quest’anno. Ma come si usa questa Carta di Inclusione del 2024? I beneficiari hanno la libertà di effettuare acquisti in supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie convenzionate con il circuito Mastercard. Ma non finisce qui. Potete anche utilizzarla negli uffici postali per pagare le bollette, o addirittura per bonifici mensili come affitto o rate del mutuo. E se avete bisogno di contanti, potete prelevare fino a 100 euro al mese, con una flessibilità basata sulle vostre esigenze familiari.

Cosa non si può acquistare con l’assegno di inclusione

Ma attenzione, ci sono regole da seguire. Il governo ha stilato una lista nera di ciò che non potete comprare con la vostra Carta Adi: 

  • giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  • sigarette, anche elettroniche, di e derivati del fumo;
  • giochi pirotecnici;
  • prodotti alcolici;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • servizi di trasferimento di denaro;
  • servizi assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria
Assegno d'inclusione: i rischi nascosti
Assegno d’inclusione: cosa evitare per non perdere opportunità – ilciriaco.it

Anche l’acquisto di beni all’estero, sia online che tramite servizi di direct marketing, è proibito. Inoltre, non è consentito effettuare acquisti presso gallerie d’arte o simili, né nei club privati. Infine, è vietato l’acquisto, il noleggio e il leasing di imbarcazioni da diporto, nonché l’utilizzo di servizi portuali.

Quindi, siate intelligenti con la vostra Carta di Inclusione. Utilizzatela per costruire un futuro migliore, per voi e per la vostra famiglia. Con la Carta Adi, l’inclusione è più di una parola: è una realtà che potete toccare con mano.

Impostazioni privacy