Presto tutti avremo un cane finto alimentato con una IA: è la fine degli animali in carne e ossa?

Molte persone potrebbero avere un cane finto e gestito interamente da una IA. Per quale ragione il mondo cambierebbe sino a questo punto?

Tutti noi siamo abituati ad avere degli animali domestici, gli stessi che ci rendono felici e contenti durante il giorno. E anche se richiedono un bel po’ di tempo per essere gestiti, sia per le cure che per le attenzioni, non ne possiamo fare assolutamente a meno. Un semplice cane può cambiare il nostro umore e migliorarlo dopotutto. Ma ora potrebbe venire sostituito da una sua versione robotica e molto più intelligente.

I cani robot sostituiranno gli animali
Cane gestito da una AI: è il futuro che ci aspetta? – Ilciriaco.it

Non si tratta di un futuro distopico o di un film, bensì della realtà effettiva e in cui vive ognuno di noi. C’è la possibilità che gli animali, come i cani per esempio, vengano sostituiti da esseri digitalizzati. Parliamo di una situazione molto particolare e che potrebbe cambiare il nostro modo di vedere le cose. Chi ha lanciato questo progetto fuori dal comune, e che cosa dobbiamo aspettarci di preciso?

Cani sostituiti da robot reali, verranno gestiti da una IA: l’incredibile progetto

Questa startup è stata lanciata da Bootloader Studio con un obiettivo preciso. Vorrebbero replicare gli animali domestici per creare delle versioni digitali, così che siano in grado di capire le emozioni umane. Per farlo sarà necessario utilizzare un dispositivo molto specifico: l’Apple Vision Pro. Infatti si parla di una vera e propria interpretazione, che aiuterà gli animali domestici ad interagire di più con i loro padroni.

Presto avremo in casa i cani robot
Ecco come potrebbero cambiare i cani più avanti – Ilciriaco.it

Il progetto, diversamente da ciò che si può pensare, non ha avuto inizio quest’anno. Gli esperti hanno iniziato le sperimentazioni a partire dallo scorso anno, nello specifico con una versione pre-lancio del Vision Pro. Questo ha permesso ai ricercatori del Bootloader Studio di lanciare dei prototipi per valutare l’efficienza della tecnologia. E dato che sono quasi riusciti a creare un animale domestico sotto forma di IA, sembra che manchi davvero poco al completamento del progetto.

Per il momento gli animali domestici digitali sono ancora in fase di sviluppo. Allo stato attuale sono stati stanziati soltanto 5 milioni di dollari come finanziamento, e non è detto che bastino per raggiungere l’obiettivo. Ci vorrà del tempo prima che gli esperti, con o senza ulteriori fondi disponibili, riescano a completare le sperimentazioni. Teniamoci aggiornati per eventuali progressi su questo programma.

Impostazioni privacy