Il panettone di Antonino Cannavacciuolo è la nuova tendenza natalizia 2023: è già corsa all’acquisto, quanto costa e perché vale così tanto

Antonino Cannavacciuolo presenta il suo panettone 2023. É il regalo perfetto se volete fare un figurone. Un dolce della tradizione preparato secondo la maestria di uno chef pluristellato: occasione da non perdere.

Manca poco più di un mese alla festività più sentita dell’anno, il Natale. Nonostante le temperature non siano ancora quelle prettamente invernali, le luminarie in giro per le città e i vari addobbi sparsi per i negozi ci stanno già accompagnando nella giusta atmosfera.

Antonino Cannavacciuolo panettone 2023
Lo chef Antonino Cannavacciuolo presenta il suo panettone per il Natale 2023 (Instagram @antoninochef) www.ilciriaco.it

Sono molte le persone che stanno già pensando ai regali da mettere sotto l’albero e da portare come omaggio ad amici e parenti. Ebbene, vi diamo un suggerimento se volete fare un figurone. Il panettone è un dolce della tradizione che piace davvero a tutti. Immaginate di presentarvi con una versione realizzata dalla maestria di uno degli chef più noti del paese, che ha collezionato la bellezza di 7 stelle Michelin. Stiamo parlando ovviamente di Antonino Cannavacciuolo. Quanto costa il suo panettone? Quali sono le caratteristiche che lo rendono unico? Scopriamo tutto al riguardo.

Antonino Cannavacciuolo: quanto costa il suo panettone

A partire dal prossimo 14 dicembre rivedremo lo chef Antonino Cannavacciuolo nelle vesti di severo giudice di MasterChef Italia, accompagnato da Bruno Barbieri e  Giorgio Locatelli. Dovranno scegliere il migliore tra 20 aspiranti cuochi. La gara andrà in onda in esclusiva su Sky Uno e in streaming solo su NOW.

Antonino Cannavacciuolo panettone 2023
Lo chef Cannavacciuolo presenta il suo panettone per il Natale 2023 (Instagram @antoninochef) www.ilciriaco.it

Se volete assaggiare una delle prelibatezze dello chef partenopeo più noto e simpatico della televisione nostrana, non potete perdere l’occasione di gustare il suo panettone. I supermercati e le pasticcerie sono già addobbati a festa con i dolci della tradizione a prezzi più o meno abbordabili.

Comprare il panettone targato da uno chef pluristellato significa (ovviamente) essere disposti a sborsare cifre più consistenti ma ne varrà sicuramente la pena. Il panettone classico preparato dal laboratorio artigianale dello chef Cannavacciuolo ha un costo di 28 euro per 500 grammi di prodotto.

L’impasto contiene arancia, limone, mandarino canditi e uvetta. Il suo sapore intenso ed avvolgente è il risultato di un lavoro certosino. Nasce, infatti, dopo una lievitazione di ben 36 ore. Il dolce è realizzato con l’utilizzo di lievito madre con una storia pluridecennale. L’impastamento consta di cinque passaggi fondamentali (i tre rinfreschi iniziali del lievito madre e altri due step consecutivi) che si conclude con l’aggiunta di cioccolato o frutta candita.

Infine, è il tempo della pirlatura manuale, adagiando l’impasto nel suo stampo. Il panettone viene poi infornato a 170° C per 50/55 minuti.

Esistono diverse varianti. Il Panettone al Limoncello da 500 gr costa 32 euro. Quello ai Marron Glacé è acquistabile per 58 euro. Il panettone nocciola e limone costa 54 euro, alla Melannurca Campana IGP
ha un costo di 58 euro, gusto gianduia 53 euro, pere e cioccolato 49 euro, mentre la Stella di Natale vegana costa 43 euro.

Impostazioni privacy