Stress e iperattività da combattere, arriva una nuova disciplina: ecco cos’è e come si pratica

I ritmi frenetici causano sempre più fenomeni di stress e iperattività. Una nuova disciplina permette di risolverli senza farmaci. 

Lo stress è il male del nostro tempo e può sfociare in disturbi come ansia, iperattività e depressione. È nata una nuova disciplina per guarire da questi disturbi senza utilizzare farmaci.

Come combattere lo stress
Nasce una nuova terapia per combattere lo stress/ Ilciriaco.it

Non è un farmaco che può riportare felicità ed equilibrio nella vita di una persona. È importante lavorare su se stessi, chiedersi cosa non va ed eliminare tutto ciò che non ci rende felici. Può essere difficile e talvolta doloroso ma è necessario farlo. Purtroppo i ritmi di vita odierni e il modo stesso in cui è strutturata la società- improntata su una lotta senza regole per arrivare in cima – portano molte persone a soffrire di stress, ansia e iperattività.

Tutto questo può sfociare in depressione. Prima che sia troppo tardi è indispensabile fermarsi e cambiare rotta anche se questo volesse dire rivoluzionare da capo a piedi la propria vita perché nessun farmaco potrà rifarci il sorriso. Di recente è nata una nuova terapia che unisce diverse discipline per aiutare le persone a prendere consapevolezza di se stesse e a risolvere tanti problemi legati allo stress.

Stress: la nuova terapia che ti aiuta a guarire

Stress e iperattività sono fenomeni in crescita anche tra i giovani. Non devono essere sottovalutati perché possono sfociare in attacchi di ansia o di panico o in depressione. Vediamo come uscire dal tunnel grazie all’ausilio di una nuova disciplina.

Nuova disciplina contro stress e iperattività
Come funziona la nuova disciplina contro lo stress/ Ilciriaco.it

La disciplina in questione è la Sofrologia.  Esiste dagli anni ’60, fu ideata da uno psichiatra che voleva trovare un’alternativa ai farmaci e l’elettroshock: il dottor Alfonso Caycedo. Il medico fece un lungo viaggio in Oriente per capire quale fosse il segreto della serenità e dell’equilibrio dei monaci buddisti. Nel corso degli anni la terapia è stata perfezionata. La Sofrologia è una terapia dinamica che si basa sull’interazione tra terapeuta e paziente i quali compiono insieme un percorso fatto di reciproco ascolto. La terapia può essere svolta sia in sessioni di gruppo che in sessioni individuali.

Durante le sessioni individuali il soggetto viene fatto stendere e gli si chiede di chiudere gli occhi. Il terapeuta dirà delle cose che registrerà e poi, alla fine, viene chiesto al paziente di scrivere le sensazioni che ha privato. Nelle sessioni di gruppo, invece, si dà più spazio alla teoria e viene spiegato ai partecipanti come imparare a gestire lo stress quotidiano.

La terapia può essere affiancata anche da sessioni di yoga, meditazione e mindfullness. L’obiettivo è fare in modo che ogni persona riscopra il proprio  valore e il proprio potenziale  e lo utilizzi per uscire da situazioni di disagio e malessere. Questa terapia ha mostrato di poter essere efficace anche in casi di disturbi alimentari come l’anoressia. Può affiancarsi anche a percorsi di analisi più tradizionali.

Impostazioni privacy