Come migliorare il sonno e alleviare il mal di schiena: basta un minuto in questa posizione al giorno

È possibile ridurre il mal di schiena, mal di testa con solo un minuto al giorno e senza particolari esercizi: così dormirai sonni più tranquilli.

Il dolore alla schiena è più comune di quanto si possa pensare, soprattutto quando in ballo ci sono giornate passate davanti al pc, su una scrivania o addirittura fermi in piedi. Tali condizioni, seppur doverose, creano una tensione e uno stress non indifferente ai dischi spinali, che causano dolore nella zona lombare.

Esercizio contro il mal di schiena
Mal di schiena? L’esercizio per attenuare il problema – ilciriaco.it

Oltre a questo, anche la tensione muscolare provoca effetti non indifferenti, come una scorretta circolazione sanguigna. Insomma, vale la pena di dedicare almeno un minuto della giornata per migliorare la nostra salute fisica, ma anche mentale.

Questa tecnica, infatti, non solo va ad attenuare problemi dovuti alla schiena, ma è in grado di debellare l’insorgenza di mal di testa, che insieme ad altri disturbi può portare ad una cattiva qualità del sonno. Questo metodo, seppur casalingo, può dunque giovare significativamente sulla qualità di vita.

Alleviare il mal di schiena? Basta un minuto in questa posizione

Lo stile di vita è difficile da cambiare, soprattutto quando esigenze personali o lavorative richiedono determinate condizioni. Tuttavia, basta una giornata passata sulla scrivania o in piedi per comprendere come la nostra schiena possa risentirne. Ecco perché, sebbene non sia possibile debellare certe abitudini, è doveroso introdurne altre in grado di migliorare la nostra salute generale.

Esercizio mal di schiena
Bata poco per dire addio al mal di schiena: l’esercizio da fare comodamente a casa – ilciriaco.it

Un minuto al giorno, un tappetino, oppure un letto: questo è tutto ciò che basta per stare meglio con se stessi. Dopo una lunga giornata, mettiti a pancia in sù sul letto (o un tappeto), per poi portare le gambe in alto e afferrare la tibia o il taglio esterno dei piedi. Una volta fatto ciò, è importante che tu mantenga i talloni in linea con le ginocchia, e avvicina le ginocchia alle spalle. A questo punto, cerca di mantenere l’osso sacro a contatto con la superficie d’appoggio.

Ovviamente, più mantieni questa posizione e più avrai effetti benefici per la tua schiena, ma anche per l’intestino: questa tecnica consente di sgonfiare la pancia, andando a stimolare l’intestino. Inoltre, invertire la posizione può facilitare il ritorno del sangue al cuore, migliorando la circolazione sanguigna nelle gambe e riducendo la sensazione di gonfiore. La posizione agisce sulla gravità agendo in modo opposto rispetto a quando si è in posizione eretta, contribuendo ad allungare la colonna vertebrale; di conseguenza, può alleviare la pressione sui dischi spinali e migliorare la flessibilità.

Questi fattori, contribuiscono al miglioramento del benessere mentale, sperimentando una sensazione di rilassamento e benessere psicologico, poiché il corpo può rilasciare endorfine e ridurre lo stress.

Impostazioni privacy