Acufene per musica troppo alta addio: in questo modo lo curi per sempre

Per gli amanti della musica e i frequentatori di concerti questo è un male che si presenta molto spesso, ma che ora però può essere risolto per sempre

L’acufene è un disturbo uditivo che risulta molto fastidioso per chi ne soffre. Vediamo quali sono le cause e le sue possibili cure. Questa condizione si presenta come un rumore nell’orecchio o direttamente nella testa, che però non è causato da fattori esterni. Questa condizione non è una patologia ma presenta dei sintomi di base.

Curare l'acufene
Ecco dei rimedi infallibili all’acufene (ilciriaco.it)

Questa fastidiosa condizione affligge la media di una persona su 5, si presenta come la percezione di un rumore proveniente dall’esterno, riconducibile ad alcune tipologie di rumori, come ronzii, fischi, crepitii, sibili. Esistono due tipi di acufeni, quello soggettivo e quello obiettivo. Vediamo quali sono le differenze

L’acufene soggettivo è quello più diffuso, ed è causato da problematiche dell’orecchio medio o interno. Il cervello percepisce segnali nervosi come se fossero effettivamente dei suoni. L’acufene obiettivo invece è estremamente raro, e viene generato da un movimento che si ripete all’interno del cranio. Questo tipo di condizione si può presentare conseguentemente ad altri tipi di patologie ed è difficile constatarne una causa univoca.

Il rimedio del medico

Le persone affette da acufene cronico posso subire dei condizionamenti a livello psicologico, la loro qualità di vita può abbassarsi lievemente, conseguentemente a cambiamenti come aumento dello stress, difficoltà nel concentrarsi, difficoltà nel sonno. Queste persone possono risultare affaticate, irritabili, fino ad arrivare alla depressione o disturbo d’ansia generalizzato

Curare l'acufene
Ecco dei rimedi per l’acufene (ilciriaco.it)

L’acufene fortunatamente è curabile nella maggior parte dei casi, anche se l’avvio di una terapia non garantisce la guarigione completa e definitiva, ma sicuramente un controllo dei sintomi. Il medico può fare delle analisi audiologiche per identificare la provenienza e la causa del disturbo.

Una volta accertata la causa il medico potrà prescrivere il trattamento più adeguato, solitamente la prima misura intrapresa è la rimozione dei tappi di cerume che si formano all’interno dell’orecchio. L’alternativa è una cura all’alterazione vascolare che è responsabile dell’acufene, solitamente tramite farmaci o interventi chirurgici mirati.

Se l’acufene è causato da un farmaco ovviamente è consigliabile la sostituzione di quel farmaco con uno simile. Se la causa è un disagio psicologico, come ansia, depressione, disturbo post-traumatico da stress, si può risolvere il problema con una terapia a base di antidepressivi abbinata alla psicoterapia.

Impostazioni privacy