Il segno zodiacale più diffuso in Italia: il perché non lascia dubbi

Sai qual è tra i dodici il segno zodiacale più diffuso in Italia? Se la risposta è no, sei nel posto giusto: è arrivato il momento di scoprirlo insieme!

In questo caso, anche se stiamo attingendo a piene mani dall’astrologia, le stelle c’entrano ben poco. Il segno zodiacale più diffuso, infatti, non dipende mica dall’influenza degli astri sulla vita delle persone, ma dal periodo di fertilità, e quindi di natalità. 

Qual è il segno zodiacale più diffuso
Qual è il segno zodiacale più diffuso in Italia? – Ilciriaco.it

Ci sono, insomma, dei momenti che potremmo definire più propizi degli altri, motivo per cui si registra un boom delle nascite che compensa i mesi che registrano invece numeri anche poco confortanti.

Ecco perché, ad esempio, il segno zodiacale meno diffuso in assoluto è proprio l’Acquario. Stiamo parlando, infatti, di un segno che comincia il 21 gennaio e finisce il 19 febbraio, complice quindi anche la brevità del mese rispetto agli altri, è difficile trovare tanti nati sotto il segno dell’Acquario. Ma non solo. Il periodo di concepimento dovrebbe avvenire tra maggio e giugno e si dà il caso che in quel momento ogni anno gli italiani abbiano altro a cui pensare che non ad allargare la famiglia. Ma qual è di contro il segno più diffuso nel nostro Paese? Stenterai a crederci!

Il segno zodiacale più diffuso in assoluto in Italia: scopriamo insieme di quale si tratta

Stando sempre alle abitudini tutte nostrane che rendono più o meno facile dedicarsi alla propria sessualità, recenti statistiche hanno rivelato come il segno più diffuso in Italia sia proprio quello del Toro. Questo dato però non stupisce più di tanto. Le persone che nascono nella seconda metà di aprile e nella prima metà di maggio, infatti, sono state concepite ad agosto.

Qual è il segno zodiacale più diffuso
Il Toro è il segno zodiacale più diffuso – Ilciriaco.it

E si sa bene quale rapporto privilegiato abbiano gli italiani con questo mese anche per via del Ferragosto. La maggior parte delle persone, infatti, va in ferie proprio in quel periodo, motivo per cui c’è tanto tempo libero da sfruttare al meglio. E a proposito del tempo libero in più, il secondo segno più popoloso nel nostro Paese è la Vergine.

I nati nella seconda metà d’agosto e nella prima metà di settembre sono, infatti, il frutto di un altro periodo di riposo collettivo, ovvero le vacanze di Natale. Seguono poi i Pesci, i Gemelli e il Leone tra i segni più diffusi. Ma una cosa è certa: la natalità nel nostro Paese è tutta una questione di tempo libero!

Impostazioni privacy