Si può togliere un fermo amministrativo sull’auto? Questi trucchi possono farti tornare in possesso del veicolo

Il fermo amministrativo dell’auto è un atto che dispone il blocco temporaneo del veicolo. Scopriamo quali sono i modi per togliere un fermo amministrativo sull’auto.

Il fermo amministrativo è un atto con il quale l’Agenzia delle Entrate – Riscossione o un altro ente pubblico dispongono il blocco temporaneo di un veicolo che può essere un’auto una moto o uno scooter. Questa decisione è figlia di una condizione di morosità da parte del proprietario del veicolo.

fermo amministrativo dell'auto
I modi per togliere un fermo amministrativo sull’auto – ilciriaco.it

Di fatto, il fermo amministrativo di un veicolo scatta quando il proprietario dello stesso non paga cartelle esattoriali per violazioni del codice della strada o il bollo auto. Durante il fermo l’auto non può essere utilizzata e dunque non può circolare su strada pubblica. In caso contrario, è prevista l’applicazione di sanzioni piuttosto severe.

Durante il fermo il veicolo non può essere radiato, demolito o esportato dal PRA.

Fermo amministrativo: ecco come toglierlo

La legge mette a disposizione una serie di metodi che permettono di togliere il fermo amministrativo dell’auto. In base a quanto stabilito dalla disciplina una volta iscritta alla misura cautelare al PRA tutto ciò che deve fare il cittadino è saldare il proprio debito. La disciplina italiana non prevede metodi particolari che permettono di liberarsi dal fermo amministrativo, senza sanare la propria posizione debitoria.

modi per togliere un fermo amministrativo sull'auto
Fermo amministrativo dell’auto – ilciriaco.it

Ad ogni modo, il proprietario del veicolo sottoposto a fermo amministrativo ha a disposizione diverse opzioni. Innanzitutto, è possibile fare ricorso contro il provvedimento di fermo in presenza di eventuali errori formali. Il ricorso deve essere comunicato entro 30 giorni dall’iscrizione tramite PEC o tramite raccomandata.

Il ricorso va presentato in modo diverso in base al motivo che ha generato il fermo:

  • Per il mancato pagamento di multe stradali occorre rivolgersi al giudice di pace;
  • Per il mancato versamento del bollo; bisogna presentare ricorso alla commissione tributaria;
  • In caso di mancato pagamento di contributi previdenziali o assistenziali bisogna rivolgersi al tribunale ordinario.

Un altro modo per interrompere il fermo amministrativo è quello di dimostrare il carattere strumentale dell’auto. In base a quanto stabilito dalla legge italiana infatti non è possibile adottare un fermo amministrativo per i veicoli utilizzati per l’esercizio dell’attività d’impresa o della professione. Lo stesso discorso vale anche per i veicoli delle persone diversamente abili.

Infine c’è un terzo modo che permette di evitare il fermo ed è quello di ricorrere alla rateizzazione del pagamento delle cartelle esattoriali.

Impostazioni privacy