Cane in condominio, attenzione al guinzaglio: la legge parla chiaro

È obbligatorio tenere il cane al guinzaglio anche all’interno del condominio? La legge su questo aspetto è chiarissima.

Fortunatamente da qualche anno nessun condominio può vietare ai condomini di avere animali domestici. Ma il cane deve per forza essere tenuto al guinzaglio anche in ascensore o per le scale? Vediamo cosa dice la vigente normativa in materia.

Cane in condominio
È obbligatorio il guinzaglio all’interno del condominio?/Ilciriaco.it

Sempre più persone scelgono di adottare o acquistare animali da compagnia. La maggior parte sceglie un cane: più dolce e affettuoso rispetto al gatto che è un animale stupendo ma sicuramente più autonomo. Sia persone anziane e sia famiglie con bambini, coppie o single: sempre più spesso incontriamo questi piccoli “amici pelosi” all’interno del condominio in cui viviamo.

Molti si chiedono se anche all’interno del condominio sia obbligatorio tenere il cane al guinzaglio. Per le scale, in ascensore, nel cortile comune: in tutti questi spazi dobbiamo sempre per forza mettere il guinzaglio al nostro cane? La legge su questo aspetto non lascia dubbi.

Ecco quando è obbligatorio il guinzaglio

Per ciascuno di noi il nostro cane è il più buono e dolce del mondo e non potrebbe mai fare male a nessuno. Quasi sempre è così. A volte però, purtroppo, anche il più tranquillo dei cani può agitarsi per vari motivi e fare azioni inaspettate. Per questo è opportuno tenere sempre il cane al guinzaglio quando siamo per strada o comunque in spazi comuni. Vediamo cosa dice la legge riguardo agli spazi condominiali.

Quando è obbligatorio il guinzaglio
Ecco cosa dice la legge su guinzaglio e museruola/ Ilciriaco.it

La vigente normativa in materia specifica spiega che, nelle aree urbane e nei luoghi aperti, è obbligatorio tenere il cane al guinzaglio che non deve essere più lungo di 150 centimetri. Non solo: il proprietario o il dog sitter devono sempre avere con sé la museruola da utilizzare in caso di necessità, in particolare nei casi in cui potrebbe essere messa a rischio l’incolumità di persone o di altri animali.

Pertanto all’aperto il guinzaglio è obbligatorio sempre mentre la museruola in particolari situazioni di pericolo. Invece diventano obbligatori sia il guinzaglio sia la museruola sui mezzi pubblici e nei locali. Per quanto riguarda gli spazi condominiali, secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, essi sono da considerarsi alla stregua di luoghi aperti al pubblico. Infatti possono accedervi tutti i condomini e tutte le persone che vanno a far loro visita.

Di conseguenza il cane deve essere tenuto al guinzaglio anche all’interno del condominio. Non solo: i condomini, se vogliono, possono limitare l’accesso dei cani agli spazi comuni e possono imporre ai padroni di mettere non solo il guinzaglio ma anche la museruola all’interno degli spazi condominiali. Non serve neanche l’unanimità: basta la maggioranza. Se la maggioranza dei condomini non vuole, dunque, il cane non potrà nemmeno andare nel giardino del condominio a fare i bisogni o a giocare.

Impostazioni privacy