Bonus per i figli, arriva quello più folle di sempre

Ricevere un bonus per i figli può essere provvidenziale per le famiglie in difficoltà, quello disponibile ora ha delle caratteristiche davvero particolari.

Avere una famiglia può essere certamente soddisfacente, ma può allo stesso tempo comportare non poche spese, che possono poi diventare ancora più elevate in fase di crescita quando si decide di proseguire gli studi. In un periodo come questo, però, sono davvero poche le persone che hanno un contratto di lavoro stabile, per questo possono faticare a riuscire a gestire tutte le spese, soprattutto ora che il costo della vita è diventato sempre più alto.

bonus per i figli requisiti
Avere una famiglia può essere dispendioso sul piano economico – Foto | Ilciriaco.it

Avere la possibilità di ricevere un bonus per i figli, utile per gestire ogni voce di spesa, può quindi rivelarsi davvero provvidenziale e può consentire a molti di tirare un sospiro di sollievo. In genere però per poterlo ricevere è necessario rientrare in una fascia di reddito bassa, cosa che non può che escludere a priori alcuni cittadini. Questa volta per beneficiarne sarà necessario invece fare una scelta davvero particolare.

Un bonus per i figli davvero particolare

Ma quali sono le caratteristiche che si devono possedere per poter ricevere questo bonus per i figli? Questa volta il reddito non c’entra niente, ma non è detto che sia così semplice poterlo ottenere. Non si tratta infatti di un’iniziativa valida a livello nazionale, ma disponibile per i residenti a Matera e lanciata dall’associazione Maria Santissima della Bruna.

L’idea può essere ribattezzata anche “bonus Eustachio”, proprio perché è destinata ai neogenitori che decideranno di chiamare il loro bambino Eustachio, come il patrono della città. Sant’Eustachio viene ancora oggi ricordato perché è stato in grado con il suo intervento di salvare Matera dai saraceni nel 994. Da allora ogni anno è prevista una processione con la statua del Santo, che si tiene il 20 settembre.

bonus per i figli requisiti
Chi sta per avere un bambino può ricevere il bonus – Foto | Ilciriaco.it

Al momento non è ancora nota l’entità del contributo a cui si avrà diritto, ma lo scopo non appare difficile da individuare: si punta infatti a “recuperare e promuovere le tradizioni locali, oltre che la devozione nei confronti del patrono della città”, come indicato in un post pubblicato sulla pagina Facebook della Festa della Bruna.

A chi è destinato il Bonus Eustachio

Le famiglie residenti a Matera che stanno per avere un bambino e non hanno ancora deciso come chiamarlo potrebbero valutare quindi il nome Eustachio tra le ipotesi così da ricever il bonus per i figli. Chi si trova in questa situazione può prendere contatto con l’associazione e reperire maggiori informazioni su come poter procedere e capire meglio come si possa poi ricevere il contributo.

Non si tratta però di un incentivo retrodatato, è necessario infatti, che il piccolo sia venuto alla luce nel 2024.

Non tutti, è bene precisarlo, hanno accolto con favore questa iniziativa. Alcuni addirittura sui social sono arrivati a sostenere questa idea simile a quanto accadeva ai tempi del fascismo, fase in cui si riusciva a ottenere un aiuto economico per chi puntava sul nome Benito in omaggio a Mussolini.

Altri, invece, non la ritengono una proposta così cattiva, ma non hanno mancato di sottolineare come possa essere auspicabile “dare il nome al bimbo per devozione e non certo per un risvolto economico”.

Impostazioni privacy