Le medicine che ti salvano la vita, ma che non puoi acquistare

Queste medicine sono indispensabili per la tua salute. Tuttavia presentano un grande difetto: non le puoi acquistare. Ecco il motivo

Esistono alcune tipologie di malattie che richiedono trattamenti altamente specifici. Per esempio, l’acquisto di determinati farmaci. Purtroppo però, per quanto questi farmaci siano indispensabili, questi non sempre possono essere acquistati. Il sistema sanitario pubblico consegna allo Stato la responsabilità di coprire le suddette spese, poiché i costi sono elevati a dire poco.

Questi farmaci costano oltre un milione di euro
Questi farmaci costano uno sproposito (Ilciriaco.it)

Questi farmaci sono coperti dal denaro statale proprio per la loro estrema delicatezza. In alcuni casi sono un vero e proprio salvavita, che permette a chi assume tutto ciò di rimanere in vita. Questo, anche nei casi di salute più fatiscenti. Ma quali sono i farmaci che non si possono acquistare? Ecco qualche nome.

Queste medicine non si possono comprare

Il primo nome della lista è il farmaco chiamato Zolgensma. Si tratta di un farmaco utilizzato nelle terapie di contrasto verso l’atrofia muscolare spinale. Particolarmente noto era divenuto il caso di un bambino originario di Taranto, bisognoso di una cura simile, che ha dovuto ricorrere ad una campagna benefica per poter finanziare la suddetta terapia.

Ecco quanti soldi sborsare per queste terapie
Quanti soldi servono per queste cure? (Ilciriaco.it)

Il costo totale è stato di circa due milioni di euro. Cifra sicuramente fuori portata, considerando che è nel diritto di ogni essere umano, quello di potersi curare da ogni male (per quanto possibile). L’alternativa è costituita dallo Spinraza, che può arrivare a costare diverse centinaia di migliaia di euro. Anche in questo caso, probabilmente, ci sarebbe voluto l’aiuto di altre persone.

Un altro farmaco che fa parte delle fasce di prezzo più proibitive è lo Zokinvy. La patologia della Progeria, per quanto sia una condizione molto rara, è per ovvie ragioni fortemente invalidante. Tanto che per arrivare a trattarla sotto cure farmacologiche si dovranno spendere circa un milione di dollari l’anno.

Questa condizione affligge i suoi pazienti portandoli ad uno stato di invecchiamento rapido e duraturo nel tempo, portandoli inevitabilmente al deterioramento. Vien da sé che sia una condizione da trattare in ogni modo possibile, e l’unica via al momento è spendendo cifre esorbitanti come quelle riportate.

Una branca conosciuta ma spesso sottovalutata in termini di prezzo, è invece quella delle terapie oncologiche. Ogni paziente arriva a “costare” circa 100.000 euro l’anno. Essendo purtroppo casi sempre più frequenti, si può arrivare a pensare da soli il motivo per cui certi farmaci siano così delicati. Modificare geneticamente le cellule coinvolte è molto costoso, seppur sia un processo altrettanto efficace.

Impostazioni privacy