Controlla gli interessi che paghi: se si supera questa soglia devono darti tutto indietro

Controlla gli interessi che paghi: se si supera questa soglia devono darti tutto indietro. Come funziona, tutti i dettagli.

Nei difficili rapporti tra clienti e istituti di credito, come le banche, un tema importante è rappresentato dagli interessi presenti nei contratti bancari.

controlla gli interessi che paghi
Gli interessi sul mutuo possono essere restituiti, tutti i dettagli – Ilciriaco.it

È sempre bene controllare a quanto ammontano le spese di interesse, se aumentano devono restituirti il denaro in eccesso.

Controlla gli interessi che paghi: come funziona

Gli interessi usurari, anche se non rendono il mutuo del tutto illegale, fanno sì che gli diventino non dovuti e quelli già pagati debbano essere restituiti. Ma come si fa a sapere se un contratto ha interessi usurari? La legge fornisce regole chiare per identificarli e proteggere i consumatori da pratiche sleali. Vediamo più da vicino questo argomento.

Come funzionano gli interessi bancari? È importante distinguere tra due tipi di interessi: quelli dovuti per l’uso del denaro preso in prestito e quelli applicati in caso di ritardi nei pagamenti. Entrambi devono essere chiaramente indicati nel contratto; altrimenti si applica il tasso legale.

Una clausola che prevede interessi più alti del tasso legale è valida solo se rispetta due regole: deve essere scritta e il tasso non deve superare il limite considerato usurario.

interessi usurari come calcolarli
Bisogna porre attenzione agli interessi pagati – Ilciriaco.it

Quindi, quando gli interessi sono considerati usurari? Il limite oltre il quale gli interessi diventano usurari è calcolato aggiungendo al tasso medio ufficiale un 25% + 4 punti percentuali. Questa differenza non può superare gli 8 punti percentuali. Il tasso medio viene stabilito ogni trimestre dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

E che cosa succede se il mutuo ha interessi usurari? Una clausola con interessi usurari è considerata nulla e il debitore non deve pagare interessi. Ci sono anche sanzioni penali per chi li applica. Quando si trova usura in un mutuo, in teoria, i conti correnti non dovrebbero avere interessi usurari. Tuttavia, per essere sicuri, bisogna considerare tutti i costi, tranne imposte e tasse.

Il diretto interessato può calcolare in autonomia l’usura dei suoi interessi. Per valutare la presenza di usura, è meglio consultare un esperto che utilizzi gli estratti conto forniti dalla banca, prima del rimborso delle spese.

In sintesi, è importante controllare attentamente gli interessi nei contratti bancari e agire se si sospetta la presenza di pratiche che possono essere ingannevoli. La tutela dei consumatori è fondamentale e richiede molta attenzione da entrambe le parti che costituiscono il contratto.

Impostazioni privacy