L’ex amante di Lady Diana senza vergogna: le rivelazioni nel momento peggiore della Corona

Si chiama James Hewitt ed è stato l’amante di Lady Diana: oggi minaccia l’integrità della Corona e potrebbe far scoppiare un nuovo scandalo.

Negli anni Novanta il matrimonio tra Carlo e Diana, celebrato nel 1981, era già profondamente in crisi. Non c’era da stupirsi: si trattava di un vero e proprio matrimonio combinato e il Principe era stato spinto insistentemente dalla Regina Elisabetta a chiedere la mano di Diana.

rivelazioni amante lady diana
L’amante di Lady Diana minaccia uno scandalo – ilciriaco.it

All’epoca Diana appariva come la candidata ideale al ruolo di Principessa del Galles e futura Regina d’Inghilterra: giovane, bellissima, Diana avrebbe potuto dare nuovo lustro e nuova linfa alla famiglia reale.

Le cose non andarono esattamente così e, dopo un matrimonio da favola, Carlo e Diana non vissero assolutamente felici e contenti. La relazione tra due persone che non avrebbero potuto essere più diverse diventò sempre più difficile con l’andare del tempo, tanto che Diana cominciò ad avere delle relazioni clandestine mentre il suo matrimonio era in crisi ma era ancora ufficialmente sposata con Carlo.

James Hewitt, maestro di equitazione, fu per Diana la prima di diverse storie d’amore ma, in assoluto, fu la più disastrosa dal punto di vista dell’immagine. Per anni è stato affermato che Hewitt fosse il vero padre del Principe Harry a causa del fatto che i due condividono un colore di capelli molto simile.

Scacco Matto al Re: l’amante di Diana minaccia uno scandalo

In un’epoca in cui non c’era la possibilità di comunicare via messaggi istantanei, gli innamorati si scrivevano e si spedivano lunghe lettere spesso piene di segreti. James Hewitt conservò gelosamente le lettere che Diana gli scrisse tra il 1989 e il 1991, i due anni centrali della loro relazione.

rivelazioni amante lady diana
Diana e James Hewitt – Fonte IG @sloane_rangers_ – ilciriaco.it

Facendolo, però, l’ex militare avrebbe violato una promessa: pare infatti che Lady Diana si fosse fatta giurare che quelle lettere sarebbero andate distrutte allo scopo di non provocare imbarazzi alla corona offrendo il fianco alla stampa.

Com’era comprensibile, infatti, la paura principale di Diana era che quelle lettere private venissero pubblicate e pare che l’incubo della Principessa si stia realizzando. A distanza di quasi trent’anni dalla morte della Principessa Triste, James Hewitt ha messo in vendita le lettere di Diana per una cifra da capogiro: poco meno di un milione di Euro.

Se le lettere venissero acquistate da un libero cittadino e pubblicate senza il consenso della Corona sarebbe una tragedia per l’immagine di una monarchia già pesantemente provata dalle ultime drammatiche notizie. Molti si chiedono perché il Re non acquisti le lettere tramite un prestanome, ma ci devono essere motivazioni gravi se Carlo ha scelto di non muoversi in questo senso. Lo scandalo scoppierà davvero?

Impostazioni privacy