Debiti con il condominio, attenzione a questo documento: rischi di perdere la prescrizione

Esiste un caso in cui, per i debiti con il condominio, rischiate di perdere la prescrizione. Fate attenzione a questo documento.

Quando si decide di andare a vivere in un condominio, ci sono diversi aspetti su cui è sempre bene riporre la giusta attenzione. Esiste infatti un regolamento che viene approvato all’unanimità e va rispettato sempre, salvo incappare in pesanti conseguenze dal punto di vista legale ed economico. Abitando in un complesso con altre persone, inoltre, ci sono anche le spese condominiali di cui tenere conto.

State attenti a questo caso, la prescrizione per i debiti col condominio non sussiste
Debiti con il condominio, in questo caso la prescrizione non sussiste – Ilciriaco.it

Che variano in base al tipo di servizi offerti, all’ascensore, ad eventuali giardini, alla portineria e via dicendo. Nel corso del tempo, potreste avere accumulato dei debiti col condominio. E sarà compito  dell’amministratore dover tenere tutto sotto controllo e ottenere i soldi mancanti quanto prima. A meno che non cada tutto in prescrizione, dopo 5 anni. Ma state attenti, perché c’è un documento che potrebbe mettervi in guai seri.

Debiti con il condominio: questo documento rende la prescrizione nulla

A livello di Legge, esistono alcune clausole di cui bisogna sempre tenere conto se si vuole evitare di andare incontro a conseguenze molto pesanti dal punto di vista economico. Anche per ciò che riguarda i debiti col condominio, infatti, esiste un singolo documento che potrebbe rovinarvi i piani. Se speravate che cadesse tutto in prescrizione una volta passati i 5 anni e che dunque non foste più tenuti a pagare nulla, c’è un caso di cui tenere conto.

Ecco quando non vale la prescrizione per i debiti con il condominio
Se non fate attenzione, potreste esser costretti a pagare tantissimo – Ilciriaco.it

L’amministratore del condominio potrebbe infatti decidere di iscrivere i crediti ai bilanci successi. In questo modo, i conguagli degli anni passati vengono riportati a nuovo ed ecco dunque che non si ha più diritto alla prescrizione. O meglio, non passeranno mai i 5 anni. Qualora dovesse succedervi e non vi opponete alla delibera che approva il bilancio, ecco che il bilancio è salvo e sarete costretti a coprirlo quanto prima.

Si tratta di una normativa che da tempo è attiva a livello di Legge e per la quale non si può fare nulla. Una persona potrebbe chiedersi: ma allora la prescrizione a cosa serve? Non sarà mai valida? Effettivamente se l’amministratore agisce così, e ne ha tutto il diritto, ecco che i 5 anni non passeranno potenzialmente mai e dunque sarete obbligati in ogni caso a coprire il debito pattuito nel corso del tempo.

Impostazioni privacy