Background ADV
  • Venerd√¨ 26 Aprile 2019 - Aggiornato alle 05:42

Avellino e il voto, centrosinistra da costruire. I Popolari critici ma attendono l'incontro con Cipriano

Dopo le assenze al tavolo di domenica, tocca al candidato sindaco tentare l'opera di persuasione

Avellino e il voto, centrosinistra da costruire. I Popolari critici ma attendono l'incontro con Cipriano

Si ricomincia con tanti dubbi e con ostacoli pi√Ļ o meno grandi disseminati lungo il percorso. La settimana che porta alla Pasqua sar√† quella degli incontri che il candidato sindaco sostenuto dal Pd, Luca Cipriano, avr√† con i potenziali alleati. Gi√†, perch√© al momento il perimetro della coalizione che dovrebbe sostenere il leader di Mai Pi√Ļ √® tutto da definire.

La riunione domenicale del tavolo di centrosinistra, convocata dal segretario dem Giuseppe Di Guglielmo, ha fatto registrare alcune assenze importanti tanto dal punto di vista istituzionale (i consiglieri regionali Alaia e Todisco) quanto da quello politico. L'assenza dei Popolari, infatti, ha fatto molto rumore e seppure ufficialmente dovuta alla concomitanza di impegni che i due esponenti centristi avevano gi√† preso, di certo non √® mancato chi ha voluto legare la non partecipazione al tavolo di Del Giudice e De Mita come una plateale manifestazione di dissenso sia rispetto al metodo che il Pd ha scelto per la candidatura di Cipriano sia per quanto concerne le accelerazioni che negli ultimi giorni via Tagliamento ha dato ad un percorso che si immaginava diverso rispetto a quanto stabilito nella prima riunione del tavolo. Ma c'√® di pi√Ļ.

E' un fatto noto che la designazione dell'ex presidente del Teatro non abbia fatto fare salti di gioia in casa Popolare, anche se non si pu√≤ ancora parlare di rottura. Per avere qualche certezza in pi√Ļ bisogner√† eventualmente attendere il faccia a faccia tra Cipriano e i Popolari e solo dopo sapremo se andranno avanti sulla stessa strada. Chi c'√®, almeno per ora, √® Maurizio Petracca che, pure qui platealmente, ha dato risalto alla sua partecipazione al tavolo, alimentando, senza fare alcun commento, le voci su una possibile spaccatura con i Popolari. E visto che siamo in tema non √® affatto tramontata la pista che potrebbe portare alla costruzione di un terzo centrosinistra, allargato dal malumore di chi non ha gradito n√© il metodo n√© il candidato, che potrebbe ritrovarsi attorno ad una figura della societ√† civile. Un' aggregazione che oltre alla sinistra di Si Pu√≤ e a Controvento, potrebbe vedere insieme anche Mdp, Socialisti e i Popolari. Fantapolitica? In questo periodo tutto lo √®, per questo niente pu√≤ essere escluso.

Ultima modifica ilLunedì, 15 Aprile 2019 22:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.