Katia Ricciarelli, il faraonico assegno di mantenimento da parte di Pippo Baudo: si parla di cifre astronomiche

La celebre soprano per molti anni è stata legata a Pippo Baudo. Dal conduttore riceve un assegno di mantenimento con una cifra esorbitante. 

Soprano indimenticabile e volto televisivo molto amato, Katia Ricciarelli è da sempre un personaggio molto apprezzato dal pubblico italiano.

Katia Ricciarelli e l'assegno di mantenimento
(Foto ANSA) Katia Ricciarelli riceve un assegno da Pippo Baudo (www.ilciriaco.it)

Fin da piccola, Katia Ricciarelli, manifesta una forte passione per il canto, che la spinge a iscriversi al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, dove ha l’opportunità di studiare con Iris Adami Corradetti, famoso soprano dell’epoca. L’esordio arriva nel 1969, quando la soprano si esibisce ne La bohème presso il Teatro Sociale di Mantova.

Dopo aver cantato in Sogno di una notte di mezza estate, nel 1971 la soprano si aggiudica il Concorso internazionale Voci Verdiane della Rai, insieme con Giuliano Bernardi e Beniamino Prior. Per Katia Ricciarelli, gli anni Settanta si rivelano un periodo caratterizzato da grandi successi come le performance in Giovanna d’Arco di Giuseppe Verdi, ne I Capuleti e i Montecchi, in Luisa Miller e ancora ne Il trovatore.

Dopo una carriera teatrale ricca di riconoscimenti e importanti soddisfazioni, nei primi anni Duemila la soprano si dedica alla televisione, recitando nel 2003 in Gianburrasca al fianco di Gerry Scotti e Rita Pavone e nel 2004 partecipa alla fiction di Rai Uno Don Matteo 4. La celebre soprano è stata insignita del titolo di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana e di quello di Kammersangerin a Vienna in occasione dei suoi venticinque anni di carriera.

Katia Ricciarelli e l’assegno di mantenimento: una cifra astronomica

Dopo una lunga relazione con l’acclamato tenore José Carreras, il 18 gennaio 1986 Katia Ricciarelli sposa il presentatore televisivo Pippo Baudo, icona del mondo dello spettacolo italiano. La coppia si separa ufficialmente nel 2004 e divorzia nel 2007, dopo una lunga relazione d’amore durata 18 anni, sempre al centro del gossip e dell’attenzione mediatica. Da allora, la soprano percepisce dall’ex marito un assegno di mantenimento mensile dalla cifra vertiginosa.

L'assegno di 12 mila euro di Katia Ricciarelli
(Foto ANSA) 12 mila euro al mese per Katia Ricciarelli (www.ilciriaco.it)

Katia Ricciarelli racconta spesso del grande amore nutrito nei confronti dell’ex marito e dell’enorme sofferenza provata dopo la conferma del divorzio e la separazione. Secondo alcune indiscrezioni sul web, la celebre soprano percepirebbe 12 mila euro mensili da parte di Pippo Baudo. In aggiunta, subito dopo il divorzio, Katia Ricciarelli ha ricevuto una liquidazione dal valore di diversi milioni di euro. Oggi il rapporto tra i due consiste in una normale amicizia e rispetto reciproco.

Impostazioni privacy