Scarico otturato? Non serve spendere soldi, il trucco segreto degli ingegneri è miracoloso

Uno dei problemi più noiosi in casa è lo scarico otturato. Per risolvere la situazione si può usare un trucco segreto invece di chiamare un idraulico.

In casa può succedere di avere lo scarico del bagno o della cucina otturato e questo è un bel problema. Spesso è causato da un accumulo di residui di cibo, di detersivo, di sapone o di capelli e, per risolverlo, si ricorre all’aiuto di un idraulico. 

Scarico otturato: risolvere senza idraulico
Per risolvere il problema dello scarico otturato non c’è sempre bisogno di chiamare l’idraulico – ilciriaco.it

Tuttavia, piuttosto che pagare il professionista, esiste un trucco segreto per sbloccare rapidamente lo scarico otturato. Questo consiste nell’usare dei prodotti naturali che quasi sicuramente già si hanno in casa, senza spendere un soldo e risolvendo efficacemente il problema. 

Il trucco segreto per liberare lo scarico otturato

Succede tante volte in casa che i residui di cibo o di detersivo si accumulino nel lavandino della cucina e lo otturino. Altre volte in bagno i capelli e i residui di shampoo o di bagnoschiuma, causano lo stesso problema. Certamente avere lo scarico del bagno o della cucina otturato è un problema molto fastidioso perché i cattivi odori possono facilmente diffondersi in tutta la casa. 

Scarico otturato: il trucco segreto
Si può liberare lo scarico otturato usando dei semplici rimedi naturali – ilciriaco.it

Se spesso si ritiene indispensabile chiamare l’idraulico per risolvere la situazione, altre volte può bastare utilizzare un trucco segreto e molto più economico. Si possono usare dei semplici prodotti che quasi sicuramente si hanno già in casa per liberare gli scarichi intasati: bicarbonato di sodio e aceto bianco. Il primo, grazie alle sue proprietà alcaline, riesce a sciogliere grasso e sporco. 

Quindi sarà sufficiente versarne mezza tazza nello scarico otturato, seguito da una tazza di aceto bianco. A questo punto bisogna coprire lo scarico per contenere la reazione fra i due prodotti, che sono opposti fra loro (“acido” e “basico”) e lasciar agire per 15-30 minuti. Trascorso questo tempo versare dell’acqua calda nello scarico otturato per eliminare qualsiasi residuo, e pulire tutto. Un’alternativa all’utilizzo del bicarbonato e dell’aceto è il detersivo in polvere. 

Questo contiene degli enzimi che possono sturare gli scarichi e i lavandini, esattamente come riescono a levar via grassi e oli dai propri indumenti quando si usa per fare il bucato. Con questi semplici prodotti si potranno sturare con facilità tutti gli scarichi intasati senza dover interpellare alcun professionista, quindi in maniera economica e sicura, senza ricorrere a prodotti chimici potenzialmente pericolosi. 

Impostazioni privacy