Se fai questo lavoro puoi andare in pensione subito, lo dice la legge: c’è lo sconto anagrafico

Se svolgi un determinato tipo di lavoro potrai andare in pensione prima del previsto. A suggerirlo è la legge in persona: ecco in che modo

A seconda del lavoro che una determinata persona svolge, si può accedere all’età pensionistica anche in forma anticipata. Questo, poiché alcune condizioni lavorative assumono uno status prioritario rispetto ad altri. Dunque, coloro che fanno parte di questa categoria hanno diritto ad una sorta di accesso anticipato.

Ecco come accedere in anticipo alla pensione
Come andare in pensione in forma anticipata (Ilciriaco.it)

I cosiddetti lavori deleteri per la propria condizione fisica, a livello contributivo hanno sempre avuto un trattamento di riguardo. Ma come avviene tutto ciò nello specifico? Esistono delle modalità precise, secondo cui questa condizione viene trattata esattamente come merita. Analizzeremo qui di seguito tutti i dettagli.

Ecco i lavori più tutelati

Tra i lavori più tutelati vi rientrano di diritto quelli definiti gravosi e usuranti. Ma in cosa consistono per la precisione? Sono essenzialmente lavori usuranti per il proprio fisico, ai quali come detto sopra viene dato diritto alla pensione anticipata. Chiaramente ci devono essere dei requisiti ben precisi da soddisfare, per poter beneficiare di questa assegnazione.

Pensione anticipata: occhio al calendario
Ecco cosa dice il calendario sullo sconto anagrafico (Ilciriaco.it)

Questa categoria di lavori include a suo seguito:

  • Operai edili
  • Conduttori di gru
  • Conciatori di pelle
  • Pescatori costieri
  • Conducenti di mezzi pesanti

I lavori in questione sono considerati “usuranti” proprio per le modalità con cui avvengono. Fare l’operaio è un’attività notoriamente usurante per il proprio corpo, considerando che si ha a che fare con grandi carichi e con sollecitazioni continue di parti delicate del proprio corpo. Discorso simile per i conducenti, i quali percorrono all’anno migliaia di chilometri sulle strade.

Molti altri lavori vengono annoverati in questa categoria, dando diritti sempre maggiori a dei lavoratori che si sono spesso ritrovati a dover sottostare a condizioni proibitive. Nel caso in cui questi lavoratori maturino i requisiti necessari al raggiungimento entro il 31 dicembre di quest’anno, avranno diritto all’Ape Sociale.

Ma il vero “vantaggio” di una condizione simile non risiede nei contributi in sé, quanto piuttosto nello sconto anagrafico. Sconto che consiste in una detrazione degli anni di contributi basata sull’età. Facendo un esempio pratico e in linea con quanto richiesto, si potrà andare in pensione a 66 anni e 7 mesi, solamente nel caso in cui saranno stati maturati 30 anni di contributi.

Questo è il requisito principale per fare in modo che si possa andare in pensione prima del tempo.

Impostazioni privacy