Se la tua voce fa schifo non preoccuparti

Hai un problema con la tua voce? A risentirla ti sembrano unghie sulla lavagna? Non ti preoccupare, hai ancora speranze.

Tra le mille insicurezze che si possono avere nella vita, la voce non rientra forse nei primi pensieri di chi si guarda allo specchio e non è felice. Ma una voce stridula, poco piacevole, persino fastidiosa può essere davvero un problema per chi se la ritrova. D’altronde, come l’altezza e il colore degli occhi, non ci possiamo fare niente! Siamo nati così e se mai dovremmo dare la colpa alla genetica, che non porta a molto se non a tanta frustrazione. Ma allora siamo rassegnati a tenerci la nostra voce terribile che fa tappare le orecchie ai nostri amici al karaoke?

non ti piace la tua voce?
Se non ami la tua voce, ecco perché hai ancora speranze – Ilciriaco.it

In realtà no! Anche se non esiste una chirurgia che possa cambiare la voce e non esistono esercizi da fare perché questa cambi, la speranza esiste e non devi buttarti giù. C’è un motivo fondamentale per cui se non ami la tua voce e ti senti male ogni volta che la senti registrata, non devi buttarti giù: ecco il motivo per cui puoi ancora sorridere e cantare tranquillamente.

Se non ami la tua voce non è tutto perduto: ecco perché non devi perdere le speranze

Come tutte le altre cose nella nostra vita e nel nostro corpo, anche la voce cambia ed è soggetta a modifiche nel corso della nostra vita. Dunque se non amiamo particolarmente come suona, la speranza è l’ultima a morire e potremmo ritrovarci tra qualche anno con una voce completamente diversa, più calda e piacevole. Con l’età, infatti, le corde vocali cambiano di dimensione e, insieme a tutte le altre modifiche che avvengono con il naturale invecchiamento, anche questa caratteristica che ci ha reso così insicuri può sparire.

non ti piace la tua voce?
Se non ami la tua voce, ecco perché hai ancora speranze – Ilciriaco.it

E se, invece, hai paura che la tua voce peggiori? Puoi tenerti in allenamento cantando o facendo sport: entrambe le attività si basano sulla respirazione corretta, che tende a mantenere meglio i polmoni e il diaframma, entrambi necessari anche per controllare la voce.

Detto questo, è importante imparare ad accettarsi per quello che si è, soprattutto quando non si possono apportare sostanziali modifiche a quell’elemento che ci rende così insicuri. Ognuno di noi è unico, com’è unica anche la nostra voce e rendercene conto significa anche celebrare la bellezza della diversità.

Impostazioni privacy