Tumore allo stomaco, il sintomo che tutti confondono: conoscerlo ti salva la vita

Il tumore allo stomaco è uno dei più aggressivi e letali, ecco come riconoscerlo senza confondere questo sintomo.

C’è un sintomo che indica la presenza del tumore allo stomaco che, se riconosciuto in tempo, può addirittura salvare la vita: ecco di cosa si tratta e come fare per individuarlo in maniera veloce.

tumore stomaco quali sono i sintomi
Tumore allo stomaco, il sintomo che tutti confondono-Ilciriaco.it

Esistono tantissime malattie generate dal malfunzionamento delle cellule infatti quando queste crescono in modo incontrollato possono dar vita ai tumori. Nel caso del tumore dello stomaco, questa crescita incontrollata prende il via dalla mucosa del rivestimento interno dell’organo. Come possiamo fare per riconoscere subito i sintomi di questa gravissima malattia? Ecco cosa possiamo notare in tempo per evitare il peggio.

Tumore dello stomaco: cosa possiamo fare per riconoscere i sintomi

Questa tipologia di tumore si origina dalle cellule gastriche che servono nella fase della digestione. A livello dello stomaco infatti il cibo viene processato e poi inoltrato all’intestino. Quando si ha una crescita incontrollata delle cellule all’interno della mucosa dello stomaco, si forma il tumore, che tra l’altro è quello tra i più diffusi in tutto il mondo. Come riporta il sito AIRC, ci sono oltre un milione di nuovi casi diagnosticati ogni anno. Solo in Italia si registrano 8.800 casi negli uomini ogni anno e 5.900 nelle donne.

Tra i fattori di rischio, visto che non esistono delle cause specifiche che fanno sviluppare questa malattia, troviamo sicuramente l’alimentazione. Una dieta troppo ricca di grassi, cibi sott’olio e sotto sale, affumicati, alcolici, possono contribuire a trasformare un tessuto sano in uno tumorale. Buona parte la costituisce anche il fumo, e un aumento del rischio dipende anche dalle sindromi ereditarie.

tumore stomaco come riconoscerlo
Conoscerlo ti salva la vita-Ilciriaco.it

Quali sono però i sintomi da riconoscere per scoprire in tempo di avere un tumore allo stomaco? Sicuramente in una prima fase possono essere confusi con quelli di una gastrite o di un’ulcera peptica infatti si ha un bruciore di stomaco, difficoltà di digestione, senso di pienezza o gonfiore, nausea o vomito. Alle volte si vomita con sangue e si ha difficoltà nella deglutizione. Da notare anche la presenza di sangue nelle feci o un calo del peso importante. In particolare se questi ultimi sintomi sono presenti la patologia potrebbe essere in una fase avanzata e coinvolgere altri organi.

Per sapere in tempo se si tratta proprio di un tumore allo stomaco e non confondere i sintomi bisogna iniziare un trattamento per gastrite e ulcera e vedere se si hanno benefici. Se non passano i dolori allora bisogna fare una gastroscopia per valutare lo stato della mucosa dell’organo.

Impostazioni privacy