Torna dal vivo la musica classica per la gioia di tanti appassionati che finalmente potranno rivivere la gioia di un concerto grazie alla rassegna “Innamorati della musica in terrazza” che parte domenica 13 giugno, alle ore 19 (ingresso dalle ore 18,30 previa prenotazione obbligatoria scrivendo a: associazionestravinsky@yahoo.it). I prenotati riceveranno conferma del loro posto entro sabato 12 giugno e, in caso di maltempo, il concerto si sposterà dalla Terrazza alla Sala delle Arti, sempre in via Provinciale 89 a Manocalzati. Tutti gli appuntamenti saranno sempre su invito e con rispetto delle norme anticovid.

La rassegna andrà avanti fino al 24 settembre con tanti concerti all’aperto e un programma che spazierà dai solisti agli ensemble lirico-strumentali, il tutto con la Direzione Artistica della pianista Nadia Testa che è anche la presidente dell’Associazione Igor Stravinsky.

Il 2021 è anche l’anno in cui la Stravinsky festeggia il suo primo quarto di secolo di attività; saranno perciò vari gli appuntamenti prodotti dall’Associazione proprio per questa ricorrenza importante.

Tra gli appuntamenti del 25° anniversario ci sarà quello del 30 giugno, con un omaggio alle “Donne all’OPERA”, mentre il secondo sarà proposto il 18 luglio con lo spettacolo “AnDANTE cantabile”, pensato ed ideato dal direttore artistico Nadia Testa per omaggiare Dante Alighieri.

E poi ancora il Tango di Astor Piazzolla e le musiche di C. S. Saens, di scena in diverse date del mese di luglio, la musica napoletana nella notte di San Lorenzo ed i tradizionali concerti classici durante tutti i mesi estivi per godere della magia della classica sotto le stelle della Terrazza delle Arti.

Il concerto inaugurale vede in scena il Duo Kubric (violino e pianoforte), che eseguirà una selezione di “Sonate” di L. van Beethoven, per il 250° anniversario del grande compositore che ricorreva nel 2020.

Brevi note sul Dio Kubrick

Il Duo Kubrick è attivo da 20 anni ed è formato dal violinista Salvatore Lombardo, catanese, che ha debuttato in tenera età ottenendo il primo premio al concorso internazionale “Campochiaro” e come solista con l’orchestra del teatro Bellini di Catania. Vincitore del concorso di violino nell’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli all’età di 19 anni, si è perfezionato con Franzetti, Marin, Belkin. Membro del trio Kubrik in Italia, ha un’intensa attività concertistica in duo con il pianista Giacomo Serra e arricchisce la sua esperienza musicale in qualità di primo violino nell’orchestra del teatro Carlo Felice di Genova e in altri gruppi cameristici del teatro San Carlo. Nella sua carriera professionale ha collaborato con Muti, Maazel, Prêtre, Sinopoli, Pappano, Mehta, Valchua, Zukerman, Gatti, e molti altri. Ha realizzato incisioni discografiche per violino solo per il compositore Carlos Peron Cano e come solista con l’orchestra Collegium Philarmonicum.

Il pianista del Duo è Giacomo Serrache si è diplomato in pianoforte al Conservatorio G. Verdi di Milano con Riccardo Risaliti. Ha studiato con Dario De Rosa pianista del Trio di Trieste e si è perfezionato con Giorgio Agazzi, docente al Conservatorio di Losanna. E’ laureato in musicologia all’Università di Venezia Cà Foscari. Ha vinto i concorsi pianistici “Città di Osimo” e “Città di Albenga”. Dal 1995 è Maestro di Sala e Pianista d’Orchestra del Teatro di San Carlo. In questo ruolo ha collaborato al pianoforte con direttori di fama internazionale quali Giuseppe Sinopoli, Mitislav Rostropovich, Jeffrey Tate, Gustav Kuhn e molti altri. E’ stato Maestro di Sala all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per il Parsifal 2009 diretto da Daniele Gatti. Ha suonato come solista con l’Orchestra Scarlatti di Napoli, tiene numerosi concerti solistici e di musica da camera in importanti festival nazionali ed internazionali. E’ docente di ruolo al Conservatorio di musica di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci il tuo nome qui