Bonus psicologo: addio ISEE e sedute limitate, finalmente è per tutti

Non solo il bonus su scala nazionale, attenzione all’altra importante novità legata alle sedute dallo psicologo. Si risparmia moltissimo

Nella legge di bilancio 2024 è stata inserita una misura fortemente richiesta dai cittadini su scala nazionale, di fatto andando a prorogare un’agevolazione già esistente. Stiamo parlando del bonus psicologo, una sorta di sconto a copertura delle sedute da un esperto, che consentirà di ottenere un importante risparmio, se non addirittura un azzeramento dei costi, per questo tipo di servizio.

Come funziona il nuovo bonus psicologo campania
Bonus psicologo, la novità che affianca l’agevolazione nazionale (ilciriaco.it)

Ricordiamo che in questo caso l’importo massimo erogabile è pari a 1500 euro ed il valore limite dell’Isee per potervi accedere è pari a 50mila euro. Ma non si tratta dell’unica agevolazione in tal senso.

Bonus psicologo, la novità riguarda proprio tutti: che cosa è stato deciso

Accanto a questa misura preziosa per i cittadini italiani ne esiste un’altra che è di ancor più ampio respiro perché consentirà a tutti i cittadini residenti in uno specifico territorio di poter accedere allo psicologo di base, senza alcun limite di Isee o di reddito. La struttura dell’iniziativa va di pari passo con un servizio del quale tutti usufruiamo ovvero quello del medico di base o del pediatra e mira a fare in modo che ogni cittadino abbia anche uno psicologo di base di riferimento. Dando forma in questo modo ad un servizio di assistenza psicologica di primo livello rivolto a tutti, nessuno escluso.

Campania, due psicologi per ogni distretto sanitario
Psicologo di base per tutti i cittadini della regione (ilciriaco.it)

In Italia vi sono nella fattispecie tre regioni ‘apripista’ per quanto concerne l’avvio di un servizio di questo tipo ovvero Toscana, Puglia e ora anche la Calabria, pronta ad introdurre lo psicologo di base per tutti i cittadini di ogni singolo distretto sanitario. Nello specifico due saranno i professionisti per ogni distretto sanitario e ognuno lavorerà a stretto contatto con medici di base e pediatri creando una rete informativa preziosa per delineare nel dettaglio il profilo sanitario e psicologico di ogni paziente.

In tutto saranno 146 gli psicologi operativi nella regione. Si prevede inoltre, come da indicazioni della legge regionale 35 del 2020, l’istituzione di un dirigente psicologo, una sorta di trait d’union tra le parti. Dati relativi al servizio di psicologia di base verranno altresì raccolti dall‘osservatorio regionale sullo psicologo di base. L’obiettivo è quello di verificare anche il risparmio economico per il servizio sanitario in merito ad accessi, utilizzo di psicofarmaci e ricoveri impropri.

Impostazioni privacy