Nuovo farmaco a base di citisina per smettere di fumare: disponibile in Italia

Per chi ha cercato in tutti i modi di smettere di fumare, ma non ci è mai riuscito, ecco un nuovo medicinale che potrebbe risolvere definitivamente il problema. 

Mai sentito parlare di citisina? Se siete fumatori (magari intenzionati a smettere), o avete al vostro fianco qualcuno che volente o nolente è affetto da dipendenza dalle sigarette, dovreste tenere bene a mente questo nome. Si tratta infatti della sostanza alla base di un nuovo farmaco – da alcuni mesi disponibile in Italia – per rinunciare al più brutto dei vizi. Vediamo insieme come funziona.

nuovo farmaco a base di citisina per smettere di fumare disponibile in Italia
La citisina, sostanza di origine naturale, è in grado di attenuare i sintomi legati all’astinenza da fumo di sigaretta e la sensazione di appagamento legata al consumo di tabacco. (Ilciriaco.it)

La citisina è una sostanza di origine naturale che attenua i sintomi legati all’astinenza da fumo di sigaretta e la soddisfazione associata al consumo di tabacco. Con un duplice vantaggio: ha pochi effetti collaterali e costa meno delle altre terapie antifumo. Ci sono molte buone ragioni per cui i fumatori più o meno incalliti dovrebbero se non altro provarlo, a partire dal fatto che il tabagismo è una delle principali cause di malattie (tumore compreso) e morte prematura in tutto il mondo e continua a mietere ogni anno milioni di vittime.

L’ultimo rimedio per dire addio alle sigarette

Si chiama Defucitan ed è prodotto dall’azienda polacca Alofarm il farmaco “ultimo arrivato” che sfrutta una sostanza – la citisina appunto – utilizzata da decenni nell’est Europa a questo scopo, ma fino al 23 ottobre scorso mai commercializzata in Italia. Una confezione da 100 compresse costa 100 euro ed è sufficiente per un ciclo completo di terapia (solo 25 giorni). Si può acquistare in farmacia con ricetta del medico, ma ancora non è rimborsabile, per cui il costo è interamente a carico del fumatore.

nuovo farmaco a base di citisina per smettere di fumare disponibile in Italia
Il costo di una confezione da 100 compresse è 100 euro, ma basta per un ciclo completo di terapia. (Ilciriaco.it)

Come funziona? La citisina, che è estratta dal maggiociondolo (Cytisus Laburnum), stimola i recettori del cervello allo stesso modo della nicotina, favorendo quelle sensazioni di appagamento e piacere (dovute alla dopamina) sperimentate quando si fuma, e attenuando così i sintomi dell’astinenza (nervosismo, mancanza di concentrazione, stanchezza) riducendo il desiderio di fumare.

La terapia prevede una dose più alta nei primi tre giorni (circa 9 mg al giorno, pari a 6 compresse), con una progressiva riduzione fino a 2 compresse al giorno nell’ultima settimana. La si può iniziare mentre ancora si fuma, ma è necessario smettere entro il quinto giorno di trattamento, altrimenti aumenta il rischio di effetti collaterali. Secondo gli ultimi dati disponibili, questo rimedio è in grado di raddoppiare le probabilità di dire finalmente addio alle sigarette. Provare per credere.

Impostazioni privacy