Background ADV
  • Sabato 23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 18:09

Fabio Concato feat Paolo Di Sabatino Trio per I Senzatempo

Fabio Concato feat Paolo Di Sabatino Trio per I Senzatempo

Il 17 marzo ad un passo dalla primavera arrivano Fabio Concato e Paolo Di Sabatino trio a I Senzatempo. Un concerto sicuramente molto atteso che riporta ad Avellino un artista straordinario, autore delle piĂą canzoni della musica Italiana, indimenticabili melodie che hanno attraversato la vita di diverse generazioni e che qui vengono rilette in chiave jazz.

Dall'amore di Paolo Di Sabatino per le canzoni di Fabio Concato nasce questo meraviglioso progetto. Il titolo dell'ultimo lavoro, Gigi, è quello di un celebre brano di Fabio Concato, il racconto delicato, dedicato al papà che primo tra tutti lo ha avvicinato alla musica, facendo in mondo che la stessa divenisse parte integrante della sua vita. Quell'umo che non era un musicista professionista, ma aveva un tocco ed una sensibilità tali da coinvolgere e travolgere il piccolo Fabio. L'album nasce proprio per festeggiare i 40 anni di musica dell'artista, musica scritta e cantata, sempre con immenso amore e passione, ed è per celebrare questa lunga storia d'amore con la sua musica, che Concato reinterpreta tutto attraverso il jazz, e le sue sonorità. Ma tutto avviene grazie all'aiuto di un grande pianista, Paolo Di Sabatino, un pianista straordinariamente umano, che ha il merito di aver curato tutti gli arrangiamenti con una delicatezza che si tocca quasi con mano. Raccontare la musica è sempre complicato, ed a volte difficile soprattutto quando in essa si sono riposti molti ricordi ed emozioni. Concato ha sicuramente la capacità di risvegliare un parte di noi nascosta da qualche parte in fondo alla nostra anima.

Il merito di Fabio Concato è quello di aver compreso che non esiste musica, non esiste arte senza il contatto diretto con il pubblico, e che tutto po' avvenire anche in spazi più piccoli di quelli a cui si era abituati una volta. Conta l'atmosfera, la voglia di parlarsi, di ascoltarsi, di sfiorarsi e sentirsi. La gente comprende il Bello, ma bisogna essere capaci di consapevoli pienamente del proprio messaggio, e del senso di quello che si vuole costruire oggi come domani. I Senzatempo in questa logica accolgono pienamente la visione di Fabio Concato. L'associazione culturale, ormai quasi maggiorenne continua in direzione ostinata e contraria, a costruire le solide basi per la crescita umana e culturale di una comunità.

L'appuntamento è per le ore 19.00 sabato 17 marzo, presso l' Auditorium dell'Hotel de la Ville in Via Palatucci.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.