Background ADV
  • Martedì 12 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 11:19

Rugby – Maltempo, Santo Spirito ko: rinviata Due Principati – San Giorgio del Sannio

Rugby – Maltempo, Santo Spirito ko: rinviata Due Principati – San Giorgio del Sannio

Come già segnalato nel primo pomeriggio, slitta ancora il ritorno al rugby giocato per i Due Principati. La formazione avellino/salernitana della palla ovale avrebbe dovuto infatti ospitare domenica al Santo Spirito il San Giorgio del Sannio, in una gara valevole per la seconda giornata di ritorno del girone campano di serie C1. Ma le inclemenze del meteo in Irpinia di questi ultimi giorni non hanno risparmiato nemmeno il plesso avellinese, costringendo il sodalizio del presidente Sbozza a richiedere in mattinata il rinvio della gara presso il Comitato Campano. Tempestiva la risposta dell’organismo, che nel primo pomeriggio ha accordato la riprogrammazione della partita, e ha già fissato al prossimo 21 gennaio il recupero.

Si allungano a quattro pertanto le settimane di riposo assoluto per la compagine rossoverde, che è inoltre lontana dalle mura amiche dallo scorso 15 ottobre. Il prossimo impegno casalingo sarà tuttavia tra poco più di 15 giorni, il 17 dicembre contro il Vesuvio, motivo per il quale sta crescendo la preoccupazione del club in merito all’entità dei danni provocati dal maltempo. Gli abbondanti rovesci hanno infatti aperto alcune falle nel terreno di gioco (nella foto) e per la manutenzione sarà necessario l’intervento del Comune. Per questo Gigi Sbozza, presidente dei principi, auspica una pronta attivazione delle Istituzioni, dichiarando: “Sono quasi quaranta giorni che giochiamo lontano dal Santo Spirito e questo imprevisto capita davvero nel momento sbagliato. Con un po’ di buona volontà sono però convinto che in poche ore si possa sistemare tutto, appena il meteo lo permetterà. Basterà l’intervento di qualche mezzo messo a disposizione dal Comune”.

Ultima modifica ilGiovedì, 30 Novembre 2017 19:28

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.