Background ADV
  • Venerdì 20 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 19:42

Scandone, colpo grosso in Turchia! Battuta la corazzata Besiktas

Grande prova della squadra di Sacripanti che vince contro una delle squadre più quotate di questa Champions League.

Scandone, colpo grosso in Turchia! Battuta la corazzata Besiktas

Besiktas - Avellino: (31-23) (48-47) (64-74) 80 - 86

Besiktas: Boatright, Al 3, Guler, Geyik 3, Veyseloglu 1, Sanli 17, Mutaf, Strawberry 13, Sipahi 4, Lima 2, Diebler 23, Weems 14.

Sidigas: Zerini, Wells 10, Fitipaldo 11, Mavric, Leunen 12, Scrubb, Filloy 17, D’Ercole 3, Rich 21, Fesenko 8, Ndiaye 4, Parlato.

Ultimo quarto - Nei primi minuti dell’ultimo quarto le difese vincono continuativamente i duelli con gli attacchi ed, infatti, i primi punti del quarto arrivano dalla lunetta dopo 3 minuti quando Diebler converte i due tentativi a sua disposizione. Per vedere il primo canestro dal campo si deve, invece, attendere la metà del quarto quando Sanli riesce a lucrare un gioco da tre punti. Il besiktas si sblocca mentre per la Sidigas continua la carestia offensiva e i turchi rientrano sul 74-74 grazie ad altri 3 punti di Sanli e al canestro i contropiede di Weems. La retina per la Scandone si muove dopo ben 6 minuti e 30 secondi allorché Filloy trasforma due liberi che permettono ai suoi di rimettere la testa avanti. La squadra di Sacripanti dimostra grande maturità sfruttando il bonus in questa fase complicata e con i tiri liberi costruisce un 7-0 che le vale il 74-81. Sanli non molla e riporta i suoi a -3 ma Leunen, nell’ultimo minuto di gioco, trova il primo canestro dal campo del quarto per gli irpini. Diebler riporta i suoi sotto ma Filloy gestisce l’ultimo possesso alla perfezione e segna dalla punta per i tre punti decisivi che permettono alla Sidigas di portare a casa una preziosa vittoria per 80-86. 

Terzo quarto - Fitipaldo serve uno splendido pallone schiacciato a terra a Rich che appoggia per due comodi punti e completa la rimonta iniziata nel primo tempo. Inizia una fase della partita nella quale le squadre si scambiano canestri e testa della partita, ma è la Scandone ad avere la meglio grazie ad una grande applicazione difensiva e trova il suo massimo vantaggio sul 53-58 quando Leunen manda a segno un bel canestro cadendo indietro. Weems segna con i piedi dietro l’arco ma ancora la Sidigas ha la forza di allungare e un canestro di Weems in semi transizione vale il +7 e costringe al time-out i padroni di casa. Al ritorno in campo Sanli trova un gioco da tre punti ma Avellino è ormai caldissima e piazza un altro break da 6-0 (4 punti di Weems) e raggiunge il vantaggio in doppia cifra sul 59-69. Il Besiktas ha, però, una reazione e con Strawberry e Diebler (ormai arrivato alla quarta tripla) forza il minuto di sospensione degli ospiti. Dal time-out nasce una splendida azione corale degli irpini che liberano Rich sul perimetro per la tripla del +8. Due liberi di Weels chiudono uno spettacolare quarto da 27 punti della Sidigas che entra negli ultimi dieci minuti sul 64-74

Secondo quarto - All’inizio del quarto i due punti di Sanli fanno salire il vantaggio dei padroni di casa a +10. Filloy segna per due volte da tre e, complice un canestro di Wells, Avellino torna a -5 su 36-31. Il solito Strawberry e Sanli provano ad allungare ma è ancora Filloy ad evitare che la barca affondi e a segnare per il 43-37. Diebler continua a segnare da tre punti e allarga il divario tra le due squadre a 11 punti, ma la coppia Fitipaldo-Leunen genera due triple consecutive che costringono i turchi al time-out sul 48-43. Il minuto di sospensione non ha effetto e il parziale di Avellino si allunga fino al 10-0 grazie ai due canestri di Rich che chiudono il quarto e permettono alla Scandone di andare a riposo sotto di un solo punto sul 48-47. 

Primo Quarto - Entrambe le squadre partono molto forte e segnando molto. Avellino si appoggia a Fesenko che mette a segno i primi 4 punti dei biancoverdi, mentre i turchi trovano un Weems subito molto caldo che con 6 punti consecutivi porta i suoi sul 10-6. Inizia una sparatoria in pieno stile Western nella quale Rich, Strawberry, Leunen e Diebler vanno a segno da tre uno dopo l’altro. La partita rimane molto bella con Rich che forza un gioco da tre punti e Strawberry che prontamente risponde con la stessa moneta per il 19-15. Weems trova ancora una volta il canestro da tre e fa scappare i turchi sul 22-17, ma Rich mette a segno 4 punti in fila e riporta i suoi sotto. Arriva il momento di Diebler che prima segna tre liberi, ingenuamente concessigli da Wells, e poi va a segno un’altra volta con i piedi dietro l’arco. Ndiaye schiaccia ma è Al che segna da tre sulla sirena e permette ai suoi di andare avanti 31-23. 

Quintetti 

Besiktas: Strawberry, Sipahi, Lima, Diebler, Weems.

Sidigas: Fitipaldo, Leunen, Rich, Scrubb, Fesenko. 

Presentazione - La Sidigas Avellino arriva nella tana del Besiktas per la prima stagionale di Champions. Gli irpini, ormai alla seconda partecipazione, sono attesi da una prova ostica, contro avversari molto quotati e dalla grande esperienza. I turchi, infatti, lo scorso anno si sono fermati solo in finale, quando hanno trovato i campioni d’Europa del Fenerbahce. 

Ultima modifica ilMercoledì, 11 Ottobre 2017 20:33

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.