Background ADV
  • Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 05:10

Lo Zielona si conferma imbattibile in casa: Sidigas al tappeto

La squadra di Sacripanti crolla nella ripresa e concede 90 punti. Fatali i 23 punti di Dragicevic.

Lo Zielona si conferma imbattibile in casa: Sidigas al tappeto

Zielona Gora  - Sidigas Avellino: 90 - 79 

Ultimo quarto – Leunen segna due liberi ma Mokros infila da tre punti e spinge la Scandone a -12. Scrubb non si arrende e segna con i piedi dietro l’arco. Zamojski si fa scippare il pallone da Fitipaldo e commette antisportivo: la Sidigas raccoglie due liberi e due punti messi a segno da Filloy e torna a -5. Gecevicius muove ancora la retina da tre punti ma Filloy risponde prontamente ed è 70-65. Hrycaniuk segna da due e la Sidigas fallisce più di un’occasione per tornare sotto fino a quando Dragicevic segna da sotto e riporta i padroni di casa a +9.  Wells e Filloy provano ancora a tenere in partita la Scandone e lo Zielona si rifugia nel time-out sul 75-70. Dopo la pausa i padroni di casa ricominciano a segnare e con Dragicevic e Gecevicius tornano a +10. Kozsarek allunga il break ma Fitipaldo non vuole arrendersi e segna da tre. E’ l’ultimo sossulto di Avellino che cede 90-79.

Terzo quarto – Wells apre le danze dalla lunetta ma ancora Dragicevic e Kozsarek vanno a canestro per il +6 dello Zielona. La reazione biancoverde è affidata a FItipaldo che prima segna dopo un bel taglio e poi innesca Ortner per la schiacciata. La Sidigas prova ancora a rientrare con RIch ma Kelati si isola contro Ndiaye e segna da tre per il nuovo +6 sul 53-47.  Il parziale si allunga ancora allorché Dragicevi e Kozsarek, che imita il compagno e segna in faccia a Ndiaye, portano i loro sul 58-47 e costringono Sacripanti al time-out. Rich interrompe momentaneamente il parziale di 8-0 ma Leunen si fa fischiare un antisportivo e lo Zielona, dopo una tripla di Gecevicius, chiude avanti 64-53.

Secondo quarto - Hrycaniuk e Filloy si danno battaglia ad inizio quarto, ma a spuntarla sono i padroni di casa che con la tripla di Zamojski operano il sorpasso e si portano 26-24. Avellino si scuote e genera un 6-0 con due triple di Scrubb e Rich, costringendo i polacchi al time-out. Il minuto di sospensione serve ai padroni di casa per rientrare in partita dato che Koszarek e Gecevicius costruiscono un 5-0 che segna il nuovo sorpasso. Leunen interrompe il digiuno con un jumper dalla media, ma ancora Dragicevic segna 4 punti in fila (e sale a 10 nel suo personale score). RIch alza un alley oop per Ndiaye, che nell’azione successiva stoppa ma serve, involontariamente, Mokros che segna da tre e porta i suoi sul 38-34. La Scandone reagisce e con Wells e Leunen riacciuffa la parità ma un libero di Dragicevic e una tripla di Florence permettono allo Zielona di andare negli spogliatoi sul 42-38.

Primo quarto - Inizia bene la Scandone che va subito 0-5 con una tripla di Fitipaldo e un canestro di Wells. Si riprende lo Zielona che trova 4 punti i fila di Dragicevic. COntinua il buon momento dei padroni di casa che volano sul 11-7 ancora con il numero 18. Rich e Wells provvedono a riportare in parità il risultato e, dopo poco, sono due triple consecutive di Fitipaldo e Leunen a portare gli irpini avanti 15-19. I polacchi hanno un sussulto con Kelati che segna da tre punti, ma il quarto si conclude 18-21 in favore della Sidigas.

Quintetti: 

Zielona Gora:  Moore, Kelati, Dragicevic, Koszarek, Matczak.

Sidigas Avellino: FItipaldo, RIch, Wells, Leunen, Ndiaye. 

Presentazione - La quarta giornata di Basketball Champions League vede la Sidigas Avellino fare visita ai polacchi dello Zielona Gora. I padroni di casa, che hanno conquistato il titolo nazionale nella passata stagione, sono momentaneamente a 2 punti in classifica e vengono da una sconfitta in Turchia contro il Besiktas, campo dove invece la Scandone è riuscita a prevalere. Tuttavia i polacchi possono contare sul fattore casa; sul loro parquet, infatti, non hanno ancora perso un match in questa stagione e anche in Champions sono riusciti ad avere la meglio sul Bonn.

Ultima modifica ilMartedì, 31 Ottobre 2017 20:26

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.