Background ADV
  • Venerdì 22 Marzo 2019 - Aggiornato alle 06:57

Bucaro: “penalizzati dalla sosta troppo lunga”

Il tecnico dell'Avellino polemico sulla decisione della lega: "per un solo calciatore non si può rinviare una partita" analizza il finale di campionato: "non possiamo più sbagliare"

  • di Federico Spinelli
  • 0 commenti
Bucaro: “penalizzati dalla sosta troppo lunga”

Una pausa quasi infinita per la Calcio Avellino SSD, che dopo la sosta di domenica scorsa resterà ferma anche il prossimo weekend (ad eccezione dell'amichevole contro il Frosinone primavera).

A non far sentire troppo la mancanza della squadra biancoverde ci ha pensato mister Bucaro, che nella conferenza stampa eccezionalmente organizzata al Pala Del Mauro visti i lavori di ristrutturazione al Partenio Lombardi, ha parlato della pausa in corso e del rush finale di campionato.

La squadra avrà una sosta più lunga del previsto per gli impegni di un calciatore dell'Aprilia al torneo di Viareggio, il che non è propriamente positivo: "Un piccolo problema te lo crea, vuoi o non vuoi un po' di rilassamento te lo porta. Non sappiamo nemmeno se giochiamo mercoledì, un po' di preoccupazione me la porta. Poi il campo dà il responso finale. La cosa positiva è che potremmo recuperare qualche pedina. Ma il discorso mentale è determinante, ma non possiamo sbagliare più niente, la squadra è cresciuta e generalmente stiamo bene. Avrei preferito non avere nessuna sosta visto il momento positivo, ma dovremo ripetere le ultime prestazioni per arrivare al primo posto. Ovviamente non dipende solo da noi, ma dobbiamo fare il massimo".

Una sosta lunga che sembra quasi un mini ritiro?: "Sabato sapremo con più precisione se giocheremo mercoledì o la domenica successiva. Ci si può concentrare di più ma potrebbe anche far perdere un po' di lucidità. Secondo me per un solo giocatore si potrebbe fare a meno di rinviare la partita, pensate se la Rappresentativa Serie D arrivasse in finale...! Posso capire fossero due o più under assenti, ma per uno soltanto mi sembra eccessivo".

La lista degli infortunati è lunga, ma la situazione va via via migliorando: "Pepe ha perso degli allenamenti, deve trovare la condizione, domani tornerà col gruppo. Idem Carbonelli, che però ha una inattività più lunga quindi ci vorrà più tempo per avere una condizione accettabile. L'infiammazione di Rizzo lo costringe spesso a fermarsi. Ieri Gerbaudo ha avuto una botta al ginocchio, non dovrebbe essere nulla di preoccupante ma vediamo domani, oggi è rimasto fermo. Viscovo ha recuperato".

L'assetto tattico biancoverde sembra essersi ormai stanziato sul 4-4-2: "In questo momento stiamo seguendo questa strada con 3 intoccabili. L'importante è avere anche le alternative forti, una squadra che vuole vincere deve avere dei sostituti di pari valore ai titolari. Ma tendenzialmente una base fissa di titolare la si deve avere per dare continuità. Miglioramento in difesa? Si, è vero. Ma la difesa parte dall'attacco: è tutta la squadra che ha più equilibrio e di conseguenza migliorano i numeri sia in difesa che in attacco".

Ultima modifica ilGiovedì, 14 Marzo 2019 19:50

Video

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.