Background ADV
  • Venerdì 26 Aprile 2019 - Aggiornato alle 05:57

LE PAGELLE BIANCOVERDI: Sforzini ci prova in tutti i modi, Capitanio croce e delizia

L’Avellino soffre ma vince: i voti dei lupi

  • di Federico Spinelli
  • 0 commenti
LE PAGELLE BIANCOVERDI: Sforzini ci prova in tutti i modi, Capitanio croce e delizia

Una partita combattuta, a tratti spettacolare e con il gol vittoria a pochi minuti dal termine. L'Avellino soffre ma vince una gara fondamentale contro il Budoni sognando ancora la rincorsa al primo posto, lo fa grazie a Capitanio e Sforzini. Ecco i voti dei giocatori biancoverdi.

VISCOVO 5,5: Male sul gol del Budoni, nella ripresa commette una papera incredibile con Villa che insacca: il fuorigioco lo salva. Prova insufficiente, nonostante un miracolo subito dopo aver subito il gol del pari.
BETTI 6,5: Prova discreta sia in fase difensiva che offensiva, rimane sempre molto basso per non intralciare i piedi al solito vivace Tribuzzi. Nel secondo tempo salva in maniera precisissima un pericoloso contropiede del Budoni

DONDONI 5,5: Partita discreta, ma causa un errore incredibile poco dopo il gol dell'1-1 del Budoni che solo un miracolo di Viscovo non fa si che i sardi passino in vantaggio

CAPITANIO 6: Segna il gol del momentaneo 1-0 biancoverde, errore ingenuo nel causare il calcio di punizione che porta all'1-1 del Budoni: decisivo, in un senso e nell'altro

DIONISI 6: Adattato sulla sinistra non riesce ad essere preciso e puntuale come al solito: nella ripresa un suo intervento a vuoti causa un contropiede che solo l'ottimo tempismo di Betti evita che scaturisca in qualcosa di più grave. Col passare dei minuti però cresce e si rivede il solito Dionisi, tranquillo nelle giocate e con visione di gioco

TRIBUZZI 6,5: Solita freccia, molte occasioni dell'Avellino partono dai suoi piedi. A volte, però, nei momenti chiave fa la scelta sbagliata non concludendo al meglio le sue serpentine. Col passare dei minuti perde lucidità e diventa più impreciso, ma regala l'assist vincente al 2-1 di Sforzini

DI PAOLANTONIO 6: Buone geometrie di gioco come al solito, stavolta però i pochi movimenti dei compagni non lo aiutano particolarmente. E' comunque lui a prendere in mano il gioco della squadra nei momenti di difficoltà, anche se col passare dei minuti la stanchezza si fa sentire e l'imprecisione diventa più frequente
MATUTE 5,5: Stavolta non riesce a fare da schermo a metĂ  campo, esce anzitempo lasciando il posto a Buono
DA DALT 5,5: Corre, sprinta, ma poi non riesce mai a portare le sue azioni a nulla di concreto
MENTANA 5: Lotta e si sbatte come al solito, ma non riesce a far valere né il suo fisico né la sua altezza
SFORZINI 7: Fa salire la squadra, sbaglia qualche occasione di troppo ma si fa perdonare a quattro minuti dal termine con il gol decisivo per la vittoria
BUONO 5,5: Entra e prova a far valere la sua fisicità, ma i piedi non elegantissimi in una partita così combattuta e con un campo pesante influiscono sulla sua prova
DE VENA 5,5: Non è al meglio e si vede: entra a gara in corso ma è come se non ci fosse. Unica giocata degna di nota la sponda di petto per Sforzini che conclude bene ma vede il tiro respinto da Donini
CIOTOLA 6: Entra e la sua vivacitĂ  si vede eccome: mette una palla al bacio per De Vena (azione poi conclusa dal tiro di Sforzini). Nonostante tutto i palloni giocabili sono pochi
GERBAUDO S.V.
PEPE S.V.

Ultima modifica ilLunedì, 15 Aprile 2019 11:28

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.